LA MIA BIO-ESPERIENZA CAPELLI

Buongiornooo! :)
L'idea di questo post è nata ieri, dopo una bella doccia ghiacciata che ha schiarito le mie idee appiccicaticce per il leggero caldo di questi giorni. Mentre i miei capelli erano quasi asciutti (senza nemmeno usare il phon tra l'altro) mi sono soffermata per un attimo a guardarli con attenzione e mi sono resa conto di quanto siano cambiati in meglio da quando ho smesso di usare prodotti aggressivi con siliconi, petrolati, PEG e altri ingredienti di simile caratura.
Per questo ho deciso di scrivere un post qui sul blog, per raccontarvi il mio percorso e la mia esperienza per quanto riguarda i capelli e per spiegarvi perchè secondo me scegliere prodotti con buon inci non è un capriccio ma un gesto di rispetto prima di tutto per noi stessi.




Pur avendo capelli molto lisci e non crespi, quindi facilmente pettinabili, che potrebbe sembrare il paradiso della chioma per qualcuno, il rovescio della medaglia c'è eccome! Il primo problema dei miei capelli è che sono molto molto sottili e di conseguenza anche con scarso volume. Fino a qualche anno fa era impossibile per me avere capelli sani e senza doppie punte, li tagliavo e dopo 2 settimane avevo già le punte rovinate e le lunghezze totalmente sfibrate (qundi ancora più sottili), opache e decheratinizzate. Vi faccio notare che non tingevo i capelli e non usavo piastre se non in rarissime occasioni. Il secondo problema che mi ha fatto disperare non poco è il fatto che avevo e ho tutt'ora la cute tendenzialmente grassa, complici anche i fattori ormonali dell'adolescenza, il capello tendeva a sporcarsi con una rapidità e facilità incontrollabili nonostante usassi shampoo per capelli grassi anche molto costosi acquistati in farmacia sotto consiglio del dermatologo di turno. Praticamente dovevo fare lo shampoo al massimo un giorno si e uno no se non volevo andare in giro sembrando una che non lavava i capelli da settimane. Credetemi non è affatto bello per un'adolescente non poter saltare un giorno lo shampoo con il timore di sentirsi poi a disagio davanti agli altri, tutti ci siamo passati e sappiamo che è difficile non farsi complessi a quell'età.

La vita dei miei capelli è cambiata quando ho cominciato ad interessarmi ai prodotti con buon inci e poi al mondo dell'ecobio. Innanzi tutto ho smesso subito di usare quegli shampoo da farmacia, davvero troppo aggressivi per me, e li ho sostituiti con semplici shampoo neutri con buon inci abbinati ad un buon balsamo. La situazione è progressivamente migliorata e i primi risultati, soprattutto in fatto di cute grassa, li ho visti subito. Ho via via tagliato i capelli rovinati, che ormai erano irrecuperabili e adesso a distanza di due anni non credo davvero ai miei occhi.
Naturalmente la mia haircare routine è andata migliorando e si sono aggiunti diversi prodotti extra, utilizzo quasi esclusivamente prodotti bio (di qualsiasi fascia di prezzo) e cerco di fare una maschera o un impacco pre-shampoo almeno una volta alla settimana. In più da qualche mese ho introdotto l'utilizzo delle erbe ayurvediche e di oli vegetali specifici che aiutano tantissimo soprattutto per rinforzare la struttura del capello. Per quanto riguarda la sottigliezza è ovvio che non diventeranno mai spessi, non posso cambiare il mio corredo genetico, ma adesso sono sani, corposi, lucidi, perfettamente cheratinizzati, zero doppie punte e non taglio i capelli da qualcosa come 10 mesi! Per me è davvero sensazionale questo risultato. Per quando riguarda il grasso, lo riesco a tenere benissimo a bada usando shampoo neutri in combo con formulazioni un pò più complesse, ma tendo comunque ad evitare quelli per capelli grassi che secondo me favoriscono l'effetto rebound. I capelli restano puliti anche per 3 giorni, certo non sono freschi e vaporosi, ma sono perfettamente presentabili.

Tutto questo lungo discorso, che spero non vi abbia annoiato, per dirvi che la mia esperienza ecobio per quanto riguarda i capelli è stata rivoluzionaria e sorprendente, per questo sono felice di condividerla con voi. Credo che i capelli siano la parte del nostro corpo che subisce più stress (pieghe, phon, acconciature varie) e che va incontro a più agenti esterni che li minacciano (vento, smog, sole, salsedine), per questo bisogna averne una particolare cura, soprattutto per chi come me li ama lunghi. Vorrei dire agli scettici di provare, magari gradualmente, iniziando con uno shampoo da supermercato con buon inici, per non "traumatizzare" il capello e sono convinta che i risultati saranno sorpendenti anche per voi.

Se vi va raccontatemi la vostra esperienza, cosa consiglieresti a chi non ha mai provato l'ecobio o semplicemente cosa ne pensate della mia, ogni cosa è ben accetta! :) A presto! :*

Commenti

  1. bello questo post :) concordo e trovo molte somiglianze: io ho i capelli che si sporcano facilmente, sottilissimi con punte secche e doppie e un po' crespi. in più per anni sono rimasti sempre della stessa lunghezza. Mi trovavo molto a disagio con i miei capelli che si sporcavano subito e che se volevo lisci, me li dovevo ritrovare appiccicati alla testa. Da quando uso solo prodotti con buon inci e negli ultimi due anni solo bio sono proprio migliorati! certo non sarò mai una capellona, non avrò i capelli lunghi fino al sedere ma questa è la genetica, baby! Però sono puliti, dall'aspetto sano, senza doppie punte, con una forma e crescono! Alcuni giorni proprio mi guardo e penso "ma che bei capelli!"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Niham! :) Beh direi che la nostra esperienza "capillifera" è molto molto simile :D Nemmeno io sarò mai una capellona e non avrò mai una chioma voluminosa e ribelle, però già vederli sani mi rende felice della mia scelta.. ;)

      Elimina
  2. Che bel post, abbiamo dei capelli molto simili e non posso che trovarmi d'accordo con te sotto tanti punti di vista.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Teresa :) Sono contenta che ti ritrovi nella mia esperienza e mi piacerebbe che molte altre persone potessero provare l'eco-bio e vedere i nostri stessi risultati.. :)

      Elimina
  3. Ciao! :) Ero molto curiosa di leggere questo post, perchè mi interessava capire se i prodotti bio migliorassero veramente i capelli! Anch'io utilizzo prodotti con buon inci da quasi due anni, mentre negli ultimi mesi sto utilizzando solo prodotti bio e vedo alcuni miglioramenti, però i miei capelli non hanno un aspetto sano.
    Gli shampoo mi creavano sempre prurito sulla mia cute delicata, mentre ora, se alterno uno shampoo bio più lavante ad uno delicato, riesco a risolvere questo problema! :)
    Per quanto riguarda le lunghezze, invece, le doppie punte sono diminuite sicuramente, ma non sono sparite! Ho i capelli molto sottili, non li ho mai usato una tinta, non uso mai piastre e quando posso, li lascio asciugare all'aria! :) Forse avrei bisogno di più maschere? Quale mi consigli?
    Buon pomeriggio! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! :) Io ho tagliato via la parte danneggiata dei capelli perchè ormai quella era irrecuperabile.. Comunque come maschere ti consiglio quelle della Omia, io sto usando quella ai semi di lino e mi trovo molto bene! :) Ogni tanto potresti fare anche degli impacchi pre-shampoo con un olio adatto ai capelli come quello di semi di lino e il gel d'aloe, oppure con erbettr come la cassia o l'amla. ;)

      Elimina
    2. Grazie per i consigli! :) La maschera l'Omia la comorai tempo fa, ma l'ho utilizzata poche volte! Sono troppo pigra con le maschere! Però adesso ho un motivo in più per utilizzarla! :D Ho proprio quella ai semi di lino! :)

      Elimina

Posta un commento