SOLARI A CONFRONTO: ALKEMILLA vs. BJOBJ

Ciaooo! :)
Da qualche giorno si è chiusa ufficialmente la stagione estiva, anche se in realtà per molti di noi si è conclusa ben prima, per cui questo post potrà sembrare un pò fuori luogo, ma vorrei condividere con voi la mia esperienza con i solari eco-bio. Questa è stata la seconda estate in cui ho affidato la protezione della mia pelle ad un prodotto naturale, di conseguenza ho pensato che potesse esservi più utile per una scelta futura fare un unico post di confronto tra i due diversi solari che ho utilizzato.


INCI A CONFRONTO:

Solare Bjobj:
AQUA, CAPRYLIC/CAPRIC TRIGLYCERIDE, COCOS NUCIFERA OIL* GLYCERIN, POLYGLYCERYL-3 POLYRICINOLEATE, ALCOHOL*, DICAPRYLYL ETHER, OLEA EUROPAEA FRUIT OIL, TITANIUM DIOXIDE, ZINC OXIDE, PRUNUS AMYGDALUS DULCIS OIL*, HYDRATED SILICA, SIMMONDSIA CHINENSIS OIL*, ARGANIA SPINOSA KERNEL OIL*, LINUM USITATISSIMUM OIL*, MAGNESIUM SULPHATE EPTAHYDRATE, HELIANTHUS ANNUUS SEED OIL*, DAUCUS CAROTA ROOT EXTRACT*, TOCOPHERYL ACETATE, BISABOLOLRETINYL PALMITATE, GAMMA ORYZANO, POLYGLYCERYL-3 RICINOLEATE, ALUMINA, STEARIC ACID, POLYHYDROXYSTEARIC ACID, MAGNESIUM STEARATE, PARFUM**, BENZYL SALICYLATE, LIMONENE, LINALOOL

Solare Alkemilla:
AQUA, ETHYLHEXYL METHOXYCINNAMATE, DIETHYLAMINO HYDROXYBENZOYL HEXYL BENZOATE, PROPANEDIOL, CAPRYLIC/CAPRIC TRIGLYCERIDE, DIBUTYL ADIPATE, DICAPRYLYL ETHER, DIETHYLHEXYL SEBACATE, CETYL ALCOHOL, LAURYL GLUCOSIDE, ETHYLHEXYL TRIAZONE, MYRISTYL MYRISTATE, POLYGLYCERYL-2 DIPOLYHYDROXYSTEARATE, POLYGLYCERYL-3 POLYRICINOLEATE, BUTYROSPERMUM PARKII BUTTER, COCOS NUCIFERA OIL, THEOBROMA CACAO SEED BUTTER, ALOE BARBADENSIS EXTRACT*, JUGLANS REGIA SEEDCOAT EXTRACT, LAWSONIA INERMIS EXTRACT, LINUM USITATISSIMUM SEED EXTRACT*, MALVA SYLVESTRIS EXTRACT*, ALTHAEA OFFICINALIS ROOT EXTRACT*, DAUCUS CAROTA SATIVA ROOT EXTRACT, ZEA MAYS OIL, TOCOPHEROL, ASCORBYL PALMITATE, GLYCERIN, SODIUM POLYACRYLATE, BENZYL ALCOHOL, PHENOXYETHANOL, SODIUM CETEARYL SULFATE, PHENETHYL ALCOHOL, SODIUM HYDROXIDE, UNDECYL ALCOHOL, CARBOMER, PARFUM, ACRYLATES/C10-30 ALKYL ACRYLATE CROSSPOLYMER, TETRASODIUM GLUTAMATE DIACETATE, LECITHIN, AMYL CINNAMAL, LINALOOL, HEXYL CINNAMAL, HYDROXYCITRONELLAL, CITRIC ACID, BUTYLPHENYL METHYLPROPIONAL

SWATCHES A CONFRONTO:

Solare Bjobj
Solare Alkemilla

INFO A CONFRONTO:
Solare Bjobj:
Spf 15
Quantità: 150 ml
PAO: 6 mesi
Prezzo: 14,49 euro
Dove trovarlo: Bioprofumerie ed erboristerie
Certificazioni: ICEA
Made in Italy

Solare Alkemilla:
Spf 30
Quantità: 150 ml
PAO: 12 mesi
Prezzo: 16,80 euro
Dove trovarlo: Bioprofumerie ed erboristerie
Certificazioni: Cruelty Free, Vegan okMade in Italy

LA MIA ESPERIENZA:

Cosa hanno in comune?
Facendo parte della stessa classe di prodotti hanno molte cose in comune. Sono entrambe creme solari eco-biologiche, prodotte da aziende italiane leader del settore. Hanno in comune anche il fattore di protezione medio, una 15 e l'altra 30, adatto ad una carnagione non eccessivamente chiara e sensibile al sole. Utilizzandole e applicandole con la giusta frequenza durante l'esposizione al sole non mi sono mai scottata. Il profumo è in entrambi i casi gradevole, complice la presenza dell'olio di Cocco che conferisce il tipico profumo "estivo", anche se la mia preferenza tende leggermente verso quello Alkemilla. Il rapporto quantità-prezzo è pressochè uguale ed entrambe sono reperibili nei negozi che trattano prodotti eco-bio. La confezione in tubetto e l'erogatore sono anch'essi praticamente identici.

Quali sono le differenze?
Basta soffermarsi sull'inci per notare le prime sostanziali differenze. Il solare Bjobj utilizza solo filtri UV fisici minerali naturali, mentre quello Alkemilla utilizza filtri UV chimici. Inoltre quest'ultimo contiene altri ingredienti non proprio ottimi, come due viscosizzanti e due allergeni del profumo, al contrario dell'altro che ha una lista di ingredienti più che accettabili.
L'altra grande differenza sta nella consistenza dei prodotti. Entrambi in crema hanno però una texture diversa, il solare Bjobj è molto più denso e pastoso, mentre quello Alkemilla decisamente più fluido. Quello che sembra un dettaglio, al momento della stesura fa un'enorme differenza. Il primo è molto difficile da spalmare, tende a formare un'evidente patina bianca che non si assorbe. Il difetto di accentua a contatto con l'acqua ed è esteticamente brutto oltre che fastidioso. Il secondo invece è molto più gestibile, si spalma facilmente e in pochi secondi si assorbe, non lasciando alcun tipo di patina sulla pelle. Non è pesante e non si sente affatto sulla pelle.
Altra differenza sta nel PAO 6 mesi Bjobj. 12 mesi Alkemilla, anche se io utilizzo abitualmente i solari dell'anno precedente e non mi hanno mai dato alcun problema.

And the winner is... 
Per la mia esperienza personale il vincitore è senz'altro il solare Alkemilla.
Non è sicuramente un prodotto 100% green come ingredienti, ma se questo è il prezzo da pagare per avere una buona resa e un'esposizione al sole piacevole, beh, io chiudo un occhio sinceramente. L'esperienza con i solare con filtri fisici è stata per me disastrosa e credo proprio che si sia conclusa con il solare Bjobj. La mia speranza è sempre quella che riescano a trovare una formulazione diversa, che eviti la formazione dell'odiosa patina bianca e renda più confortevole il prodotto.

E voi cosa ne pensate? Preferite i solari con filtri fisici o chimici?
Fatemelo sapere con un commento. Baci e alla prossima! :)

Commenti

  1. Beh, la linea solari di Alkemilla mi ha sempre incuriosito e dopo aver letto questo articolo non posso che confermare la mia voglia di provarli! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La mia esperienza è stata più che positiva, non posso che consigliarteli! :)

      Elimina
  2. Ho usato anche io la crema solare Alkemilla e mi ci sono trovata benissimo. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) Temevo di dovermi rassegnare al fatto che i solari eco-bio facessero tutti l'orrenda patina bianca, meno male che non è così! :D

      Elimina
  3. Io non ho mai provato quelli bjobj, ma con gli alkemilla mi sono trovata divinamente sia per l'applicazione si per la protezione. Sicuramente anche negli anni a venire farò affidamento su di loro^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quelli Bjobj sono degli ottimi solari a livello di inci, ma secondo me li penalizza il fatto di avere nella formulazione solo filtri fisici minerali. Di per sè gli fa onore ma purtroppo li rendono troppo difficili da applicare. :(

      Elimina
  4. Se vuoi provarne uno con filtro fisico che non faccia effetto "patacca imburrata" io mi son trovata bene con il Tea Natura, sembra denso e pastoso e si assorbe bene.
    Purtroppo, come tutte le creme di Alkemylla, devo bocciare anche il solare (ho usato il 30 e il 25 spf) perchè mi fa riempire di brufoletti :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non l'ho usato quasi mai sul viso perchè ne avevo un altro, quindi non so se anche a me avrebbe fatto uscire brufoletti, posso dirti che sul corpo si è comportato benissimo. Quello TeaNatura magari lo proverò l'anno prossimo, non sarebbe affatto male mettere da parte i filtri chimici! ;)

      Elimina

Posta un commento